Home : Formati di file : Definizione grafica vettoriale

Grafica vettoriale

A differenza di immagini JPEG, GIF e BMP, la grafica vettoriale non è costituita da una griglia di pixel. Invece, la grafica vettoriale è composta da percorsi, che sono definiti da un punto iniziale e finale, insieme ad altri punti, curve e angoli lungo il percorso. Un tracciato può essere una linea, un quadrato, un triangolo o una forma sinuosa. Questi percorsi possono essere utilizzati per creare disegni semplici o diagrammi complessi. I percorsi sono anche usati per definire i caratteri di specifici caratteri tipografici.

Poiché le immagini basate su vettori non sono costituite da un numero specifico di punti, possono essere ridimensionate in dimensioni maggiori e non perdere alcuna qualità dell'immagine. Se fai saltare in aria a grafica raster, sembrerà a blocchi o "pixelato". Quando si fa saltare in aria una grafica vettoriale, i bordi di ciascun oggetto all'interno della grafica rimangono lisci e puliti. Ciò rende la grafica vettoriale ideale per i loghi, che può essere abbastanza piccola da apparire su un biglietto da visita, ma può anche essere ridimensionata per riempire un cartellone. Tipi comuni di grafica vettoriale includono Adobe Illustrator, Macromedia Freehand e file EPS. Molte animazioni Flash utilizzano anche la grafica vettoriale, poiché si adattano meglio e occupano in genere meno spazio delle immagini bitmap.

Estensioni dei file: .AI, .EPS, .SVG, .DRW

TechLib - Il dizionario per computer Tech Lib

Questa pagina contiene una definizione tecnica di grafica vettoriale. Spiega nella terminologia informatica cosa significa Vector Graphic ed è uno dei molti termini del formato file nel dizionario TechLib.

Tutte le definizioni sul sito Web TechLib sono scritte per essere tecnicamente accurate ma anche di facile comprensione. Se ritieni che questa definizione di Grafica vettoriale sia utile, puoi fare riferimento ad essa utilizzando i link di citazione sopra.